Forum Radio e TV Private locali amatoriali FM AM, dagli anni 70 ad oggi - la mia web radio è funzionante ma....
Forum Radio e TV Private locali amatoriali FM AM, dagli anni 70 ad oggi

Forum Radio e TV Private locali amatoriali FM AM, dagli anni 70 ad oggi
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
 Tutti i Forum
 Radio private (radio libere anni 70) TV Radio Trasmissioni - parliamone
 Radio FM autocostruire, sperimentare e esperienze
 la mia web radio è funzionante ma....
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione  

volaivano
Nuovo Utente



2 Messaggi


Inserito il - 18/12/2013 : 18:25:58  Mostra Profilo Invia a volaivano un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Intanto inviare un saluto a tutti è doveroso, poi vediamo di raccontarvi in breve alcune mie considerazioni o dicesi anche esperienze o ancora commenti, ma bando alla ciance se avete da perdere un poco del Vostro tempo leggete da qui in avanti le mie esperienze.

Iniziamo con il dire, che la passione per la radio è un mio pallino (fissazione per essere chiaro), ho iniziato nella gioventù a fare radio (se desiderate sapere i miei anni guadate nel profilo), pertanto ne è passata di acqua sotto i ponti. Iniziai a sintonizzarmi su una radio che si chiamava Radio Castello, ma si parla di parecchi anni fà, avevo si e no 16/17 anni, quando con un radiolone a valvole che prima di scaldarsi (lo stesso tempo che ci vuole ora prima che si possa usare il computer appena si accende) facevi in tempo a mangiarti una pizza. E' stato amore a prima vista! Poi iniziai a pensare a come fare a trasmettere per poi ascoltarlo in radio, e intanto ero già maggiorenne, con i soldi ricavati dal mio stipendio iniziai a girare attraverso negozi di elettronica, fino a quando acquistai la prima microspia in fm, successivamente acquistai una antenna ground-plane e misi tutto sul tetto.......... caspita!! era possibile ascoltare la mia radio in tutto il quartiere, acquistai allora un trasmettitore da 5 watt e collegando un mixer mezzo rotto, si ascoltava benissimo in mezza città (non dico la città, perchè se seguite a leggere capirete)!!! Con questo trasmettitore mi infiltrai in una frequenza cittadina di un'altra radio che distribuiva il segnale sulla città dalla loro città (era un ponte radio), e ovviamente quando accendevo si ascoltava la mia musica, ma non finì qui, contattai l'emittente e iniziai per gioco a fare programmi grazie alla loro disponibilità. Arriviamo ai giorni nostri.
Dopo avere girato varie radio (sempre per hobby), chiusa anche l'ultima radio cittadina, mi rifugiai sulla rete, devo dire anche con ottimi risultati, dalla realizzazione di siti web, fino a saper realizzare una funzionante web radio. Ma con questa legge sui diritti d'autore, è veramente difficile poterlo fare tranquillamente, a parte che come molti amanti della radio o dirsi ora webradio sapranno che il 12 dicembre 2013 è uscita una nuova regolamentazione che entrerà in vigore il 31 marzo 2014, non è ben chiaro come ci si deve comportare, io ho letto e riletto il tutto, ma il dubbio comunque mi rimane. Dalla mia web radio, attraverso un mio sito web che raggiunge un buon numero di accessi giornalieri, a volte trasmetto musica esclusa dai diritti d'autore, ma c'è sempre il dubbio che qualche brano sia comunque sotto tutela SIAE ed allora mi sono reso conto del rischio che corro ed allora mi sono fermato in quanto non mi va di rischiare una sanzione per mandare 10 canzoni al giorno le quali potrebbero essere tutelate ed attendo risposte sia da SIAE, SCF ed AGCOM se come dice i documenti che lascerò come link in basso a questo mio commento, i siti che non trattano la musica come argomento principale non dovrebbero pagare nulla, usare il condizionale è dunque d'obbligo. Tornando indietro di qualche anno, ovvero all'inizio della mia conoscenza della rete, iniziai ad innamorarmi a questo nuovo mondo, grazie alla chiusura dell'ultima radio in cui collaborai, iniziai nell'anno 1996 quando ancora non c'era Google ma al tempo c'era come motore di ricerca Altavista, Libero e Yahoo. Mi interessai subito a come si potrebbero realizzare queste pagine (siti web), ed approffondii la ricerca, e grazie al messenger di msn, conobbi un ragazzo di roma che mi indicò un sito dove poter trovare tutte le informazioni possibili su come poter realizzare queste pagine; il sito era (c'è ancora) html.it
Bene, grazie a questo sito ho imparato a costruire i siti, poi migliorato con il linguaggio lato server (asp) come è questo forum in cui sto scrivendo (ne ho uno identico su un mio sito web).
Tengo presente, che il linguaggio html, css ed asp li digerisco MOLTO BENE, mentre trovo difficoltà con il php, comunque sia, non uso nessun programma ma digito direttamente con la tastiera ogni parte del codice. Grazie alla mia conoscenza nella realizzazione siti web, mi sono poi addentrato a realizzare una web radio, che come ho detto prima, non posso indicarVi in questo commento, anche perchè in attesa di sapere quali condizioni ci sono per poter trasmettere tranquillamente senza incorrere in sanzioni, ma mi riprometto che se la normativa prevederà la non necessaria autorizzazione, in un mio prossimo commento indicherò come fare ad ascoltare la musica che diffonderò in rete.
Ora alcune informazioni su dove reperire quello che potrà essere utile per chiunque vorrà provare a realizzare la propria web radio:

Programmi per trasmettere:
Sam Broadcaster (completo di tutto ed il migliore in assoluto ma a pagamento)
VirtualDJ anche questo è a pagamento, non so se la versione gratuita può trasmettere in streaming.

RadioDJ questo è molto buono ed è gratuito scaricabile dal sito radiodj.ro a questo per poter trasmettere bisogna aggiungerci Recasterfree scaricabile da mbradio.it e poi acquistare un servizio streaming per trasmettere in rete, potete trasmettere anche direttamente dal Vostro computer ma ci sarà ovviamente limite di banda, al massimo potranno ascoltarvi 4/6 utenti contemporaneamente se trasmettete a 64kb.
Essenziale e da non sottovalutare che se trasmettete musica coperta dai diritti d'autore dovete chiedere la licenza SIAE, mentre secondo molte associazioni, la SCF non si dovrebbe pagare più.

E' doveroso anche ricordare che se trasmettete musica di autori deceduti da più di 70 anni, potete trasmettere tutta la musica che volete, QUI NON ESISTE MUSICA PROTETTA DAI DIRITTI, se per esempio
trasmettete musica di Rossini, Verdi, Mozart, Beethoven potete farlo tranquillamente, ma dubito però che poi ci siano ascolti.
Per finire, vi inserisco il link (sempre che il webmaster lo permetta e non lo cancelli) delle ultime novità in diritti d'autore dell'autorità delle telecomunicazioni AGCOM:
Questa è di qualche mese fa:
http://www.agcom.it/Default.aspx?message=contenuto&DCId=481
Questa è del 12 dicembre 2013:
http://www.agcom.it/Default.aspx?message=visualizzadocument&DocID=12228

Chi vorrà partecipare alla discussione e dire la sua, parteciperò con interesse.

Ivano.

gianluca
Amministratore


Città: Lidi e dintorni


716 Messaggi

Inserito il - 22/12/2013 : 18:18:42  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di gianluca Invia a gianluca un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao Ivano
benvenuto
ho letto con interesse la tua lunga presentazione e mi fa piacere vedere che ci sono tanti appassionati di radiodiffusione.
Anche io ho una storia simile alla tua, cominciai da bambino con le primissime radio, le prime radiospie, i primi trasmettitori, tante ore, giorni, mesi anni.. spesi a fare sperimentazioni e trasmissioni, la mia collaborazione con Radio Lidi, Radio Sette e altre emittenti locali o regionali, la mia piccola Radio top.. con i suoi pochi watt ma tanti sogni e progetti.. poi una legge assurda mi costrinse a spegnere tutto... e a dedicarmi anima e cuore al lavoro nel campo dell'elettronica e alla mia famiglia, ma certe passioni restano nel cuore, qualche trasmettitore ogni tanto si riaccende... e chissà che un giorno...
maledetti soldi che mancano, ma continuo a sognare :)
La web radio.. non mi ha mai entusiasmato più di tanto, mi piace il fruscio, l'evanescenza, il modificare le antenne o costruirne di nuove per fare qualche chilometro in più..
a presto
Gianluca

Contattami per segnalare eventi e notizie sulla radiofonia pubblica e privata gianluca.mari(chiocciola)yahoo.it
Grazie
Torna all'inizio della Pagina

Datman
Utente Normale


Città: Roma


64 Messaggi

Inserito il - 14/01/2014 : 17:23:00  Mostra Profilo Invia a Datman un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Confermo... Che gusto c'è, se non c'è l'antenna? :D

Gianluca

Modificato da - Datman in data 14/01/2014 17:25:30
Torna all'inizio della Pagina

Datman
Utente Normale


Città: Roma


64 Messaggi

Inserito il - 10/07/2014 : 09:46:43  Mostra Profilo Invia a Datman un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
>> Se trasmettete musica di autori deceduti da più di 70 anni potete trasmettere tutta la musica che volete: QUI NON ESISTE MUSICA PROTETTA DAI DIRITTI. Se per esempio
trasmettete musica di Rossini, Verdi, Mozart, Beethoven potete farlo tranquillamente.

Uhmm... Ci sono i diritti degli esecutori...

Gianluca
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Radio e TV Private locali amatoriali FM AM, dagli anni 70 ad oggi © 2000 - 2018 Gianluca Mari Torna all'inizio della Pagina
| Radio FM Libera | Herniasurgery.it | SuperDeeJay.Net | Snitz Forums 2000

eXTReMe Tracker